« In Francia, cadute dall’alto sono la seconda causa di morte nei luoghi di lavoro e la terza principale causa di invalidità permanente e interruzioni del lavoro.
Al solo settore edile, lavori in altezza è la principale causa di incidenti. Nel 2009, cadute da altezze sono stati la causa diretta della morte di 49 dipendenti (il 35% degli incidenti mortali in costruzione o 1 decesso ogni settimana) »

L’origine delle cadute dall’alto in edilizia :

Chi è interessato ?

Cadute dall’alto può verificarsi da tetti, terrazze di edifici, mezzi di accesso alle zone alte (scala, porte, ecc) o tralicci.

Tutte le 3 scuole sono preoccupati :

Quali sono le regole ?

Prevenzione dei rischi derivanti dal lavoro in quota è originariamente trattati nel Codice del lavoro e decreto n 65-48 dell’8 gennaio 1965.

In sintesi, esso modifica e aggiorna il 1965 decreto ricordando gli obblighi dei principali appaltatori e committenti personale di sicurezza e persone intervenienti.
Ai sensi dell’articolo L 230.2 del Codice del lavoro, l’imprenditore o il proprietario dovrebbe concentrarsi su misure di protezione collettiva dando loro la priorità rispetto alle misure di protezione individuale. Questo requisito è specificato nel decreto del 1 settembre 2004: “Prevenzione delle cadute da altezza è garantita principalmente da guard-rail o integrati in modo sicuro fisso, rigido e di resistenza adeguata.”

Chi è responsabile ?

Dalla progettazione di un libro per un obbligo generale di organizzazione e coordinamento della prevenzione si applica a client e tutte le parti interessate: project manager, coordinatori, imprese, compresi lavoratori autonomi e sotto i fornitori.

Obblighi del dirigente scolastico :

Il preside è responsabile per la sicurezza e la salute dei lavoratori ha molti obblighi di protezione contro le cadute dall’alto. Questi obblighi sono definiti all’articolo L.4121-2 del codice del lavoro, che sono elencati di seguito

Obblighi del titolare

Il cliente è responsabile della sicurezza di edifici, prima, durante e dopo la sua costruzione.

Legge 93-1418 del 31 dicembre 1993 definisce ulteriormente gli obblighi del cliente, tra cui l’obbligo di rispettare i principi generali di prevenzione fin dalla progettazione dell’edificio.
Il client deve essere “l'(DIUO) successivo file di risposta sul libro”, quest’ultima è definita all’articolo R.238 -37 del codice del lavoro. Questa cartella consente di raccogliere tutti i dati per facilitare la prevenzione dei rischi di caduta da un’altezza durante le operazioni e la manutenzione. Per gli edifici destinati a ospitare file di manutenzione sul luogo di lavoro ai sensi dell’articolo R.235 -5 è integrato DIUO quando è necessario.
Deve inoltre nominare un coordinatore per la sicurezza e la tutela della salute (SPS) quando il sito coinvolge più di una società ancor prima della fase di sviluppo del progetto.

Quali sanzioni?

La responsabilità penale per tutti

Il diritto penale prevede sanzioni globali in caso di:

Alcuni esempi di sanzioni: o di sicurezza previsti dalla legge o regolamento:

Il diritto di recesso e di allarme dipendente

Avviso destro e recesso esiste per il beneficio del dipendente che ha ragionevole motivo di ritenere che la situazione in cui è presente un grave e imminente pericolo per la vita o la salute (legge n ° 82-1097 del 23/12/82 inserito nel Codice del Lavoro in articoli L.4131-1 e segg.)
Il datore di lavoro o il cliente può chiedere al lavoratore di tornare a lavorare all’interno di una situazione di lavoro che rimane un pericolo grave e imminente (articolo L 4131-1 secondo al. Codice del lavoro) e non può punire. 5

L’ingiunzione
According to case law, a business is not complying with the hygiene measures and security provided by the Labour Code may be forced to take the necessary measures to restore normal health and safety

Fermare la costruzione
In case of absence or failure to implement safeguards against falls from a height, a site may be partially or completely stopped by the labor inspector (Article L.4731-1). 6

Colpa imperdonabile
Il concetto di colpa grave è stata definita dai giudici in una sentenza del 16 luglio 1941: “Errore imperdonabile, un difetto di eccezionale gravità derivante da un atto o dolo di coscienza del pericolo era di avere il suo autore, l’assenza di significative provocare ma avendo nessun elemento di intenti. 7 “Così il cliente o datore di lavoro possono essere sanzionati se il concetto di colpa grave viene mantenuto (ad esempio, se l’attuazione di protezione collettiva non è stato fatto mentre era tecnicamente possibile fare).

Che attrezzatura installata

Come indicato nel codice del lavoro e il decreto del 1 ° settembre 2004, la protezione collettiva dovrebbe essere preferito alla protezione personale.
E ‘obbligatorio per implementare funzionalità di sicurezza di tali ringhiere sicure e durevoli, essi devono soddisfare la norma francese NF E85-015 o EN ISO 14122-3 europea.
Ricorda la norma:

Parapetto dimension

Or set up equipment ?

Dispositivi di protezione contro le cadute dall’alto ovviamente deve essere installato quando un rischio di caduta è possibile.
Decreto del settembre 2004 si concentra sulle terrazze intorno agli edifici. Tuttavia, non dimenticare le volte esistenti o aperture come lucernari. Infatti, queste aperture sono un rischio reale di cadere e sono soggetti agli stessi principi generali di prevenzione.

TOP